Gita a Domodossola
Partecipa
Domodossola

Località: Domodossola e dintorni

Spostamenti: Automobile, treno, piedi.

Quando: Sabato 

Approfondimenti: Domodossola

Una gita a Domodossola di sabato, giorno di mercato cittadino e giornata di grande fermento in tutta la valle. Si può raggiungere Domodossola in auto o in treno, i collegamenti con le principali città del nord e della svizzera sono ottimi. Noi consigliamo comunque l'auto, per comodità e per raggiungere la meta alternativa in quota. Dovremo essere a Domo alle h. 10 ca. e una volta lasciata la stazione ci incammineremo sul viale principale che in pochi minuti ci porta nel cuore della città vecchia. Da ammirare a fianco del Municipio, che nel 1944 fu sede della Repubblica partigiana dell'Ossola, Palazzo Mellerio, che fu costruito dal Conte Giacomo Mellerio che vi fondò il primo ginnasio ossolano (1818). Qu siamo in zona mercato, se prendiamo a sinistra seguendo le bancarelle, arriveremo fino alla chiesa della Madonna della Neve, un edificio che nelle forme attuali risale alla prima metà del Seicento, venne commissionato al maestro Bernardino Lazzaro di Val d’Intelvi. La parte destra invece ci porterà alla suggestiva piazza Mercato, centro della Città. E' un piccolo gioiello di architettura rinascimentale, con i portici quattrocenteschi che sostengono case padronali del XV-XVI secolo, scenograficamente perfetta nella sua asimmetria. Nel centro della piazza si trovava l'antico palazzo comunale, demolito nel 1805 per consentire il passaggio della strada napoleonica del Sempione. Da ormai un millennio è sede di questo Mercato. A breve distanza dalla piazza, troveremo erto come un monolite, Palazzo Silva, una delle più belle costruzioni gentilizie del Rinascimento della regione subalpina, tanto che è iscritto fra i Monumenti Nazionali. Godiamoci la mattinata concedendoci pause negli ottimi bar a corollario della piazza.

domo33Ben presto, girando tra bachi di salumi e formaggi nostrani e qualche altra amenità, si farà ora di pranzo.. Ecco allora un paio di mete che meritano la nostra attenzione. Direttamente a Domodossola proprio dietro le bancarelle di via Rosmini "la via che ci ha portato prima alla Madonna della Neve" c'è il ristorante La Meridiana. Ottimo locale dalla ottima cucina e dal rapporto prezzo/qualità decisamente favorevole. Ci ringrazierete!
Una valida alternativa, se il caldo ci fiacca o se semplicemente vogliamo un po di fresca montagna, il ristorante Rifugio Lusentino è quello che fa per noi. 
Dirigiamo allora la vettura verso l'alpe, di cui troveremo l'imbocco sulla circonvallazione ad ovest della città. Qui oltre ad una cucina casalinga e locale respireremo anche l'aria alpina del "Luse". Il locale è dotato di solarium e comunque "dopo" i boschi e i verdi prati potranno essere un ottimo digestivo.
In entrambi i casi nel tardo pomeriggio riprendiamo la via per Domo, ormai già ripulita dalle tracce del mercato e tornata spoglia e ammirabile. Domodossola in questi ultimi anni ha reagito all'imbruttimento dei piccoli centri con un significativo e lodevole restyling, questo si apprezza maggiormente quando si accendono le luci della sera, che ne valga la pena di fermarsi per passeggiare tra le vie sapientemente illuminate e gustare anche una cena tipica ossolana a questo punto non ve lo dobbiamo scrivere noi...

per saperne di più domodossola.ossola.com

 

gallery Gallery Domodossola 

gallery Gallery Alta Ossola

made with love from Joomla.it

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora!