Bignè ai mirtilli
Partecipa
Bignè ai mirtilli
Ingredienti Pasta à choux per bignè
(dosi per 6-8 persone): 200 ml acqua, 120 g burro, 1 pizzico di sale 150 g farina, 8 uova

Fate bollire l’acqua con il burro e il sale. Una volta raggiunto il bollore, togliete dal fuoco ed aggiungete in una
sola volta tutta la farina. Mescolate energicamente e poi rimettete sul fuoco fino a quando il composto comincerà a sfrigolare e si staccherà dalle pareti della casseruola.

Lasciate intiepidire e poi unite le uova: utilizzando una frusta elettrica per impastare, unite le uova una ad una,  aspettando che la precedente sia stata completamente assorbita prima di aggiungere la successiva. Questo passaggio è delicato e richiede un po’di pazienza, ma è fondamentale per la buona riuscita dei bignè.
Quando il composto è pronto, trasferitelo in una tasca da pasticciere a bocca larga e create dei mucchietti di impasto più o meno grandi secondo i gusti e abbastanza distanziati. Tenete presente però che le quantità iù piccole si gonfiano con più facilità. spennellatene l’estremità con un pennello intinto nel tuorlo sbattuto.
Cuocete nel forno per 20 minuti a 190° fino a che i bignè risultano dorati. Poi lasciateli nel forno spento e socchiuso per 5 minuti ad asciugare. Infine sfornateli, farciteli con la crema ai mirtilli servendovi di una tasca da pasticcere con bocchetta lunga e sottile, in modo da praticare un foro non troppo evidente, che potrete coprire eventualmente con la glassa.

Crema ai mirtilli per i bignè

1 l latte, 7 tuorli, 1 uovo intero, 150 g zucchero, 100 g farina, bustina di vanillina, 200 gr di mirtilli passati al setaccio

Unite lo zucchero ai tuorli fino al formarsi di un composto omogeneo e morbido. Aggiungete la farina setacciandola con l’apposito strumento e mescolando in continuazione con un mestolo di legno per evitare grumi (nel caso si formino, tenete a portata di mano una forchetta e mescolate  un poco con questa).
Quando la miscela risulterà liscia e morbida, versate lentamente nel latte bollente contenente la vanillina ed i mirtilli passati al setaccio, mescolando sempre. Riportate il tutto ad ebollizione, su fuoco basso e mescolando sempre.
Al raggiungimento del bollore, abbassate la fiamma e lasciate cuocere: potete regolare la densità della crema aumentando il tempo di permanenza in ebollizione da un minimo di 2 minuti ad un massimo di 4-5 minuti.

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora!