Cultura
Partecipa
  • torchio.jpg
  • anzasca_milizia2.jpg
  • food_pane.jpg
  • vigezzo_spazzacamini.jpg
  • anza_folklore.jpg
  • museo_montagna.jpg
Malescorto

ita  Malescorto – Festival Internazionale Cortometraggio a luglio MALESCO (VB) ITALIA
L'Ecomuseo della Pietra Ollare, il Comune di Malesco, l'Ente Parco Nazionale Val Grande e l'Associazione "Cercando il Cinema" con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia del VCO organizzano il 13º Festival Internazionale del Cortometraggio Malescorto.

Le valli dell'Ossola sono da sempre ricche di manifestazioni, alcune si sono perse, altre sono nate o risorte.
In ogni caso durante tutto l'anno sono organizzate numerose feste e sagre, sempre all'insegna della buona cucina e della musica.
Riportiamo qui alcuni eventi tra i più importanti.

 

premosello_falo

    

5 gennaio

La Carca Vegia a Premosello:  La sera due grandi falò bruciano a Premosello "nel geto del fiume" e a Colloro, 
tra i suoni dei campanacci, i falò si ergono e bruciano possenti. I fantocci bruciati in testa al rogo simboleggiano
"il vecchio" del paese.

pasqua la passione a vogogna

     

A pasqua

Ogni due anni nel suggestivo borgo medievale di Vogogna si svolge la sacra rappresentazione della Passione.

ornavasso leponti e walser

       

1 Maggio

A Ornavasso festa "Tra Leponti e Walser". 
Tra le vie del paese una lunga serie di postazioni enogastronomiche, si acquista un cupon e si assaggiano piatti e 
prodotti del territorio. Si potranno visitare cantine, e luoghi privati che per l'occasione sono aperti al pubblico.

fiera di san bernardo

 

1 Luglio

Fiera di San Bernardo a Macugnaga - nata nel 1987 con il proposito di ricordare e riprendere la tradizione di una fiera che

si svolgeva a Macugnaga già in epoca medioevale, si svolge nella piazza centrale con l'esposizione di artigianato.
Una vera e propria kermesse di artigianato estemporaneo

 

milizia tradizionale di bannio

 

Agosto

Bannio Anzino e Calasca: Da oltre trecento anni la festa della Beata Vergine della Neve che ricorre il 5 Agosto,

è resa più solenne dall'intervento della Milizia tradizionale. Il 15 agosto al santuario della Madonna della
Gurva si tiene la processione della milizia tradizionale di Calasca. Entrambe da vedere!

premosello palio degli asini

 

15 agosto

Palio degli asini a Premosello: Ogni anno si svolge il palio degli asini. La manifestazione è molto sentita dai 

premosellesi e seguita da molti spettatori. Il Palio è corso dagli asini che a volte non ne vogliono proprio sapere di
correre per le vie del paese. Una manifestazione divertente e rilassante

masera festa dell'uva

 

Settembre

La Festa dell'Uva a Masera - Nella prima metà del mese di settembre si svolge la ormai storica festa dell'uva.

In un area super attrezzata si mangia, balla e ci si diverte con musica giochi e spettacoli. Naturalmente tanta uva e la
domanica una sfilata di carri allegorici accompagnati dai tradizionali personaggi del luogo.

devero scarghè a Crampiolo

 

 

Settembre

Alpe Crampiolo, Devero - La festa dello scarico dall'alpe, una festa che si tramanda da generazioni. 

Qui a Crampiolo trova la giusta rilevanza, vendita di prodotti all'incanto. Sotto un tendone ben attrezzato tanta 
polenta e formaggi, yogurt e torte. Tanta allegria in quota.

trontano festa del fungo

 

Settembre

Festa del Fungo a Trontano - Una sagra vera e propria dove poter gustare in allegria un'ottima

polenta e funghi. Tanti giochi e naturalmente l'immancabile esposizione micologica. Musica e canti in un'area 
ottimamente attrezzata, non manca la buona musica i balli e le sfilate.

mercatini a domodossola

 

Dicembre

Nella prima parte del mese, si svolgono in tutta l'Ossola i consueti mercatini natalizi.
E' possibile trovare i prodotti e le realizzazioni artigianali del territorio. Nell'immagine "Domodossola"

antichi mestieri a Crevoladossola  

24 Dicembre

La Notte di Natale a Crevoladossola di tiene la rappresentazione degli antichi mestieri, 
tra le suggestive vie del borgo si possono trovare numerose stazioni di "lavoro". 
Gli antichi mestieri vengono rappresentati dagli abili abitanti del comune.

Milizia tradizionale

Nel 1614 il Governatore spagnolo dello stato di Milano, Marchese Mendoza della Hionosa per accrescere le file dell'esercito inviò nell'Ossola inferiore il milanese Ottavio Varone con l'ordine di istituire le Milizie delle terre.
Ogni singolo lembo abitato, anche il più piccolo doveva armare gli uomini dai 18 ai 50 anni, atti al servizio e tenerli esercitati e pronti a difendere i forti ed i passi in omaggio a Sua Maestà Cattolica.

Casaforte Formazza

Il Museo Casa Forte -Schtei-Hüs di Formazza.
La val Formazza, incuneata in territorio svizzero, è terra di confine: un confine che mai venne inteso, storicamente, come limite invalicabile, chiusura difensiva rispetto ad un mondo altro, estraneo, ostile, ma confine nel suo significato di soglia, di limite attraversabile che, in una soluzione di continuità spaziale, consente una condizione di rapporto, incontro, scambio, comunicazione. Tutta la sua storia è segnata dall’esperienza del passaggio, a partire dal momento in cui, tra l'ultimo scorcio del XII e l'inizio del XIII secolo, vi giunsero, superando lo spartiacque alpino attraverso il valico del Gries, i primi coloni Walser.

Musei

L'Ossola è un territorio ove le tradizioni rimangono radicate, per questo negli anni ha saputo conservare il passato che ritroviamo oggi conservato nei molti preziosi musei.

Lithoteca

La lithoteca di distingue in due sezioni: una dedicata ai minerali ossolani, una destinata ad illustrare le tecniche, gli strumenti e la storia dell’estrazione e della lavorazione dell’oro. Il Museo è nato nel 1999 per iniziativa dell’Istituto scolastico comprensivo di Piedimulera in collaborazione con il Comune con finalità di riscoperta e promozione delle risorse del territorio e delle tradizioni artigianali di estrazione e lavorazione della pietra e dei minerali.

Museo Archeologico di Mergozzo

Storia del Museo
Una piccola mostra di materiale archeologico dei territorio di Mergozzo, allestita nell'estate del 1369, fu motivo di incontro per un gruppo di appassionati delle più antiche testimonianze storiche del paese. Si costituì così, sotto forma di comitato, il Gruppo Archeologico di Mergozzo (G.A.M.) che, nell'antica Casa dei Predicatore concessa dalla Parrocchia, cominciò a raccogliere in custodia conservativa il materiale archeologico reperito presso vari privati o emerso dagli scavi condotti negli anni a Mergozzo ed in altre località provinciali.

Alpe Devero

Il progetto “Museo dell’Alpeggio” nasce a fine 2005 al fine di garantire continuità alle azioni già avviate dalla Regione Piemonte all’interno dell’iniziativa comunitaria Interreg III, tra i quali due importanti progetti a carattere transfrontaliero con la Francia e con la Svizzera, finalizzati alla valorizzazione degli alpeggi e delle produzioni casearie di montagna. Il progetto si propone la realizzazione di un insieme di azioni finalizzate alla creazione di un sistema culturale transfrontaliero,

Casa Museo della Montagna

La Comunità Montana Antigorio Divedro Formazza, negli anni ‘70 acquistò una casa rurale nel centro di Viceno, bella frazione panoramica del Comune di Crodo, avendo ricevuto da parte di numerosi cittadini segnalazione del possesso di suppellettili ed attrezzi d’epoca dei quali erano disposti a  privarsi se fossero stati fatti confluire in un apposito spazio espositivo. 

Museo Antica Casa Walser

Il primo documento in nostro possesso riguardante l’edificio che diventerà nel 1982 la Casa Museo Walser di Borca risale al 6 luglio 1701. Dinanzi al notaio Giovanni Battista Jachino fu Giovanni di Macugnaga gli uomini del quartiere di Borca, per il prezzo di 500 lire imperiali, acquistarono da Giovanni Battista Lanti senior l’abitazione per il sacerdote addetto all’Oratorio della Madonna della Neve e coadiutore di Macugnaga.

Museo Parco Val Grande

Reperti archeologici, strumenti da lavoro,corredi, oggetti di importazione, inquisizione e molto altro al Museo Archeologico del Parco Val Grande. Il Museo della Pietra Ollare e degli Scalpellini è ospitato nel Palazzo Pretorio, che un tempo fu sede del Tribunale Vigezzino dell’Inquisizione per diventare la dimora di diverse famiglie tra cui i Fucio, Cioja e Pollini. Nel 1887 l’edificio fu acquistato dal Comune che ne fece la sede della latteria del paese.

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora! 

Eventi Valli dell'Ossola