Vari
Partecipa
Acqua di colonia

Inventore dell'Acqua di Colonia fu Giovanni Paolo Feminis, nato a Crana, frazione di Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo nel 1666. Seguendo la consuetudine dei tempi, emigrò in Germania, ove si dedicò al commercio ambulante di acqua odorosa che aveva preparato con fiori ed erbe officinali che la Valle Vigezzo gli offriva. E fu verso la fine del secolo a Colonia che si mise a fabbricare un elixir, che accolto da universale favore, ebbe dapprima il nome di "ACQUA MlRABILIS" ed in seguito quello di "Acqua di Colonia". Grazie a questo successo il Feminis sali presto in fama e ricchezza, accumulando un vistoso patrimonio che in gran parte erogò in opere di beneficenza: Nel 1704 fu nominato membro onorario della Corporazione di Commercio di Colonia e la stessa Facolta medica con brevetto originale del 13 gennaio 1727, sanzionò poi Ie qualità pregevoli dell'Acqua di Colonia. La produzione dell'Acqua di Colonia passò in seguito ad altri vigezzini, nipoti del Feminis, e come lui emigrati in Germania (non avendo il Feminis eredi), i Farina, essi pure di Santa Maria Maggiore trasmettendosi poi fino a Giovanni Maria Farina. Con lui esplose il mito dell'Acqua di Colonia. L'Acqua di Colonia "La Classica" di Feminis-Farina è tutt'oggi elaborata artigianalmente nella sua valle d'origine, con la stessa cura e con Ie stesse essenze.

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora!